Dimora tipica

La cucina Pantesca - Arco dellelefante

Vai ai contenuti

Menu principale:

La cucina Pantesca

PANTELLERIA

I piatti della cucina pantesca originaria sono piatti semplici poco elaborati, ricavati dai prodotti e dalle essenze della campagna dalla terra lavica e del mare, dai sapori forti, molto aromatici  e gustosi.
La gastronomia isolana nasce dalla rielaborazione in chiave contadina delle essenze offerte dal mare e dalla campagna. Tra i primi piatti vanno segnalati quelli a base di pesce come le paste col sugo di granchio, di ricci, di patelle, di polipo, di aragosta, di scampi o ancora col sugo di cernia.


La gastronomia isolana nasce dalla rielaborazione in chiave contadina delle essenze offerte dal  mare e dalla campagna. Tra i primi piatti vanno segnalati quelli a base di pesce come le paste col sugo di granchio, di ricci, di patelle, di polipo, di aragosta, di scampi o ancora col sugo di cerniaa provare i delicati Ravioli amari, ripieni di ricotta e foglie di menta ed il profumato Pesto pantesco: condimento a base di pomodoro crudo, olio d'oliva, aglio, basilico e peperoncino, usato indifferentemente per condire le paste o accompagnare i pesci arrostiti o le carni lessate. Dalla vicina Africa arriva il Couscous di pesce sempre accompagnato da una varietà di verdure e legumi, in genere servito come piatto unico. La Sciakisciuka: caponata calda di verdure e la Cuccurummà con le saporitissime zucchine locali.
Tra le zuppe saporitissima è quella a base di lenticchie "Pantelleria". Tra i secondi piatti prevale anche qui il pesce, preparato in umido, come nel caso della zuppa di pesce rosso cipolla, ovvero al forno, come nel caso della Aricciola al limone o alla brace o della Cernia, ed ancora del Dentice, del Sarago o della Murena ai ferri.
Gustosissimi sono i conigli selvatici di cui l'isola è ricchissima, spesso cucinati al forno con le patate.
Tra i contorni domina l'insalata pantesca, a base di pomodori isolani, patate bollite, uova sode, pezzetti di sardina o di pesce salato e secco, di olive, capperi di Pantelleria, origano ed olio extra-vergine di oliva, anche'esso di produzione locale.

I famosi Capperi trovano sistemazione soprattutto nelle fantasiose insalate che con la delicatissima Tumma, il fresco formaggio locale, e l'inebriante origano danno un tocco particolare a tutta la cucina pantesca.
I pesci vengono cucinati sempre in modo semplice sulla griglia, al forno o in deliziose zuppe. Ricciole, Dentici, Cernie, Saraghi, Pesce Spada, Aragoste e ancora i Ricci, le Patelle con le quali si prepara un'ottima salsa e i Migroci particolari granchi della scogliera, arricchiscono la cucina.
I DOLCI
il Cannateddro tradizionale dolce pasquale. Invece dalla tradizione araba i Mustazzola: una semplice sfoglia ripiena di un impasto di semola, miele o vino cotto, cannella, scorza d'arancia candita ed altre spezie. Da gustare i Ravioli dolci ripieni di ricotta zuccherata e cannella, Tra i dolci, tipici e tradizionali troviamo  gli spinci ( pasta lievitata e fritta in olio bollente) conditi con miele zucchero e cannella,  e poi la mostarda fatta con il mosto cotto misto a semola mandorle, cannella, sesamo e tanti altri ingredienti, i baci ripieni di ricotta, i ravioli dolci con ripieno di ricotta zuccherata, cioccolato, cannella.

Altro dolce tradizionale sono le cassate che venivano servite nel periodo di Pasqua, piccoli cestini ripieni di ricotta o crema bianca.
I VINI  L'isola di Pantelleria ha una tradizione viti-vinicola di indiscusso valore: le sue uve ed i suoi vini, in particolare lo zibibbo, il moscato ed il passito sono conosciuti un po' ovunque: la loro gradazione è solitamente elevata, il gusto è molto aromatico; nascono da una combinazione unica di elementi naturali: il sole, il clima mediterraneo, il terreno vulcanico, la scarsa piovosità

.

ANTIPASTI

Ostriche di Pantelleria;
Polipetto con basilico ed origano;
Granchio con intingolo;
Tuma locale;
Formaggio locale;
Melanzane arrostite;
Melanzane impanate;
Olive ripiene e capperi al sale con olio ed aceto;
Tartine con patè di capperi;
Pesce secco con olio locale, basilico ed origano;
Pomodori secchi.

PRIMI PIATTI

Pasta con sugo di ricci;
Pasta col pesto pantesco "ammogghiu";
Pasta con sugo di patelle;
Ravioli con la mentuccia locale;
Cous Cous di pesce;
Cous Cous vegetariano;
Minestra di lenticchie "Pantelleria";
Pasta con sugo di cernia;
Zuppa di pesce rosso cipolla;
Zuppa di scorfano;
Pasta con sugo di aragosta;
Pasta col finocchietto locale;
Pasta con sugo di polipo;
Maccheroni freschi con pomodoro e basilico;
Pasta con melenzane e basilico;
Pasta con sugo di granchio;
Pasta al nero di seppia.


SECONDI PIATTI DI PESCE

Cernia arrosto con pesto pantesco;
Zuppa di cernia;
Dentice arrosto con pesto;
Aricciola al forno con olio e limone;
Pesce spada ai ferri;
Pesce spada impanato;
Calamari e totani ripieni;
Pesciolini di scoglio fritti ed impanati;
"Occhiate" alla pizzaiola;
Murena fritta;
Murena con cipolla, capperi e olive;
Zuppa di polipo;
Gamberoni arrosto;
Gamberetti fritti;
Frittomisto;
Sgombri arrosto con pesto pantesco;
Zuppa mista di pesce;
Sgombri ripieni;
Involtini di pesce spada;
Ricci con cipolla e aceto;
Patelle crude al limone.

SECONDI PIATTI DI CARNE

Coniglio selvatico al forno;
Quaglie arrosto;
Fagiano in salmì con tutti gli aromi del mediterraneo;
Salsiccia locale con semi di finocchio arrosto
.

CONTORNI

Insalata pantesca;
Zucchine pantesche fritte;
Fiori di zucca con pastella;
Frittelle ("sfince") con pomodoro, aglio, sardine ed origano;
Melenzane ripiene;
Caponata di melanzane, capperi e olive;
Peperonata con basilico;
Carciofi ripieni;
Fughi porcini locali;
Finferli locali.

FRUTTA

Uva Zibibbo;
Fichi d'india;
Fichi;
Gelso bianco e rosso;
Corbezzoli del bosco di Pantelleria;
Fragoline locali;
Pesche, susine, nespole locali.

DOLCI

Frittelle con miele ("Sfince");
Ravioli con ricotta, cioccolato e cannella;
Baci (Frittelle con ricotta);
Mustaccioli (Dolci a base di miele o vino cotto);
Cannoli;
Cassata;
Pasticciotti (Dolci con marmellata).

VINI

Vini rossi e bianchi locali;
Passito di Pantelleria;
Moscato di Pantelleria.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu